Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Alla Biennale di Venezia il Giappone porta l'arte di Shimabuku, l'idea però era già nostrana di ben 5 anni prima

Venezia. E' ormai inziata da due mesi l'appuntamento che tutti gli amanti dell'arte aspettano con entusiasmo e che porta migliaia di visitatori di tutto il mondo nel nostro paese: La Biennale di Venezia. Ma il caso di cui vi racconto oggi parla di come due artisti diversi tra loro, sia per nazionalità che per background siano giunti allo stesso pensiero, anche se in tempi diversi. Aggirandosi fra i padiglioni vi è, ovviamente, anche quello del Giappone, famoso per portare sempre una panoramica innovativa dell'arte contemporanea, molti di voi ricorderanno la meravigliosa installazione della 56° Biennale dell'artista Chiharu Shiota, The key in the hand. Quest'anno il Giappone, ha presentato l'artista Shimabuku che, dopo aver creato con un Ipad Mac un'ascia, ha esposto l'opera "Oldest and newest tools of human beings" realizzata nel 2016. Peccato che in Italia questa idea di pensero era già approdata nel 2012, ma per il solito problema che noi …

Ultimi post

L'ARTISTA NICOLO' TOMAINI MOSTRA IN ANTEPRIMA SUI SOCIAL LA SUA NUOVA SERIE

14 PERSONALI IN VILLA RONCHI CON SOTHEBY'S REALTY

WONDERFUL WORLD | DAVID BACTER

REGARD| PAOLA RIZZI E MAURO PINOTTI

Alla galleria Res Publica ha inagurato la mostra Analitica - Mente

DE CHIRICO SHOCK: ESPOSTO DAL BARBIERE